650

Ferretti Yachts 650 è il primo di una serie di modelli destinati a dettare l’estetica della linea “Yachts” nella fascia sotto i 70 piedi. Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto, Dipartimento Marketing Ferretti Group, il Centro di Ricerca e Sviluppo di Ferretti Group e Studio Zuccon International Project, il nuovo progetto trae origine da Ferretti 620. Ferretti Yachts 650 colpisce per il profondo rinnovamento delle linee. La livrea esterna è caratterizzata da un aerodinamico flybridge e da nuovi fregi in vetroresina che “tagliano” il profilo delle vetrate nella sovrastruttura. Del tutto inedito è il disegno del fregio che unifica le finestrature delle tre cabine sottocoperta, donando alla barca un look ancora più accattivante. L’aspetto filante è garantito anche dall’area di poppa, progettata dal cantiere per rendere agevoli e sicure le manovre di movimentazione del tender ed aumentare il confort degli ospiti. È installato un tender lift – che può ospitare un gommone di oltre 3 metri di lunghezza – in grado di scendere di un metro rispetto alla posizione originaria, per movimentare il tender senza gruetta e permettere un comodo accesso al mare, agevolato anche da alcuni gradini a scafo. Come per tutti i modelli in gamma, anche per il nuovo 65 piedi il cantiere prevede configurazioni alternative sia nel ponte sole – disponibile in versione hard top – sia per gli ambienti interni. Ferretti, infatti, ha progettato una edizione “TaiHe Dian” del 650, dedicata in particolare agli armatori dell’Estremo Oriente. Questo concept prevede l’allestimento di zone dedicate esclusivamente a business meeting o incontri conviviali, in sostituzione di alcuni ambienti. Il ponte principale è un open space profondamente rinnovato nel decoro ed estremamente funzionale. La cucina, aperta su ogni lato permette di sfruttare l’ambiente come una grande area bar aperta a poppa e verso la zona pranzo e il living, aumentando la sensazione di spazio e convivialità per gli ospiti. La compartimentazione sottocoperta nel nuovo progetto prevede tre cabine doppie e tre bagni separati. L’edizione “TaiHe Dian” del progetto prevede l’incremento degli spazi conviviali in coperta. La modifica principale riguarda infatti la sostituzione della cucina, al cui posto è allestita una grande dinette. La parte centrale del salone resta invariata. La cucina si trova invece nel lower deck, in sostituzione della cabina ospiti a dritta, mentre rimane identico allo standard il layout nel resto del ponte, con le due cabine principali e il terzo bagno. Con Ferretti Yachts 650 il brand torna ad equipaggiarsi di motori Caterpillar, con una coppia di CAT C18. Con la dotazione standard, infatti, una coppia di C18 di potenza 1015 mhp, la barca raggiunge i 26 nodi di crociera e il 30 come velocità di punta. I motori optional, da 1150 mhp, portano lo scafo a toccare i 30 nodi di crociera e i 33 come andatura massima. Per quanto concerne l’autonomia, l’autonomia alla velocità massima è rispettivamente di 275 e di 245 miglia nautiche, mentre ad andatura di crociera è rispettivamente di 310 e 300 miglia nautiche (dati preliminari).

Cruising

Lower Deck

Flybridge

Categories



Richiedi Maggiori Informazioni